COOLING TIPS

Il sistema Multiflow garantisce un continuo ricircolo d’aria e mantiene la temperatura costante all’interno dell’elettrodomestico, evitando così che si crei del ghiaccio alle pareti dell’elettrodomestico, che ne riduce le prestazioni, ne riduce la capacità in termini di litraggio e andrebbe sbrinato manualmente una volta all’anno.
Tutto questo non è più un problema granzie alla nuova tecnologia Daya Multiflow.

L’Eco Mode serve a risparmiare energia, i nostri elettrodomestici sono dotati di semplicissimi bottoni Eco Mode,  basta schiacciarli per attivare la funzione. Il frigorifero automaticamente cambierà la temperatura a 5°C ed il freezer a -18°C, minimizzandone i consumi.

Una parte importantissima, sono le guarnizioni, ed è per questo che i nostri elettrodomestici sono dotati di guarnizioni rimovibili, perchè in  quelle fessure si annidano di più i batteri.
Poptete semplicemente togliere le guarnizioni dalle loro fessure, lavate le guarnizioni utilizzando una soluzione a base di acqua e aceto, per poi asciugarle accuratamente.
In fine riposizionarle all’interno delle apposite fessure sarà semplicissimo, basta reinserirle e il vostro frigo sarà come nuovo!

A partire da Marzo 2021 il sistema passerà ad una nuova scala di classe energetica, dalla A alla G. Verranno quindi eliminate tutte le classi A+, A++, A+++.

In modo da rendere più semplice e snella la lettura delle classi.

 

Il miglior metodo per avere elettrodomestici che durano a lungo è seguire qualche “Tips”.

  • La carne e il pesce devono essere ben coperti e disposti nell’ultimo cassetto per evitare la trasmissione di batteri con gli altri alimenti
  • E’ necessario lasciar circolare l’aria all’interno degli elettrodomestici, quindi è fermamente sconsigliato riempirli più della capienza consigliata.
  • Per evitare cattivi odori consigliamo di coprire bene i cibi prima di essere posti negli appositi scaffale
  • Far raffreddare i cibi cotti prima di inserirli negli elettrodomestici per evitare dispendio di energia non necessario e per garantire il corretto funzionamento del frigorifero

Capita spesso che ogni volta che apri il congelatore, i cassetti diventano sempre più difficili da aprire perché si forma del ghiaccio al loro interno.

Sbrinamento del congelatore, perché è necessario?
Cerchiamo innanzi tutto di capire perché un congelatore deve essere sbrinato. L’umidità penetra nel congelatore in due modi: attraverso gli alimenti conservati al suo interno e attraverso l’apertura continua della porta. Una volta all’interno, si deposita fino a formare il ghiaccio, che rende difficile aprire i cassetti e che aumenta anche il consumo di elettricità, perché serve più energia per mantenere la temperatura ideale nel congelatore.

Per evitare la formazione del ghiaccio e ridurre quindi al minimo il consumo energetico, si consiglia di sbrinare il congelatore una o due volte l’anno.

Come sbrinare il congelatore in modo rapido e sicuro?
Prima di iniziare a sbrinare il congelatore, devi spegnerlo e scollegarlo dalla rete elettrica. Inizia a sbrinarlo aprendo la porta in modo che il ghiaccio incominci a sciogliersi. Puoi accelerare il processo mettendo una ciotola di acqua calda nel congelatore e chiudendo la porta. Lo strato di ghiaccio si scioglierà più in fretta, permettendoti di rimuoverlo facilmente dai pannelli laterali via via che diventa meno solido. Per evitare che si accumuli acqua sul pavimento, raccogli l’acqua di sbrinamento e il ghiaccio in eccesso con un panno o una spugna.

Se il panno o la spugna non sono sufficienti per assorbire tutta l’acqua di sbrinamento, metti una pentola o una teglia dai bordi alti sul fondo del congelatore. Ti raccomandiamo di essere sempre presente durante lo sbrinamento, di continuare a rimuovere il ghiaccio e di asciugare le zone umide con un panno o una spugna.